Questo pianoforte ci è arrivato da un cliente che già da qualche anno lo teneva in garage (asciutto e coperto da un telo) ma che dovendo liberare ci ha pregati di occuparcene.Avendo verificato che le caviglie erano ancora ben solide e la sonorità ottima abbiamo accettato di ritirarlo.L’aspetto era la parte che lasciava più a desiderare poichè,essendo stato costruito nel 1914,la sua vernice originale era ormai sbiadita e denunciava i segni del tempo con qualche graffio ed ammaccatura che in un secolo sono inevitabili.L’abbiamo così riverniciato a stoppino come si usava all’epoca ridandogli la sua lucentezza originale.Naturalmente,essendo da decenni che non veniva più utilizzato,la meccanica era completamente fuori registrazione e quindi è stata necessaria una bella revisione mentre un controllo della tavola armonica ha evidenziato una tavola sana senza crepe,che ad onor del vero,su pianoforti di ques’età sono molto frequenti.Sono poi state necessarie numerose accordature per portarlo a corista e,finalmente, è pronto.Ora ha ripreso la sua sonorità e potenza e potrà soddisfare le esigenze del suo nuovo proprietario facendo anche bella figura in salotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *