Questo splendido Gaveau in palissandro è stato costruito nel 1924 da questa grande marca di Parigi che,giova ricordare,competeva all’epoca con le grandi marche tedesche.La composizione del mobile è stata realizzata con estrema cura da un maestro ebanista . La specchiera superiore rappresenta le ali spiegate di un’aquila mentre la specchiera inferiore rappresenta la coda di un pavone. Questi effetti sono stati ottenuti rifilando ed accostando armonicamente le venature del palissandro con un notevole spreco di materiale. Inoltre queste venature creano un effetto ottico tridimensionale cambiando anche colore secondo il punto di vista.Il leggio, celato all’interno, si estrae all’occorrenza come si usava all’epoca .Anche le maniglie in ottone sono un capolavoro .Ma questo magnifico esemplare non è solo bello:è anche un eccellente pianoforte. Infatti l’altezza di ben 136 cm.gli conferisce un ottimo suono, caratterizzato da una timbrica con bassi profondi,sonorità ricca e complessa,potente ma equilibrata degna della tradizione di questa grande marca.La tastiera è dotata di ottima resistenza al tocco accompagnata da una perfetta ripetizione. Posso dire ,in tutta onestà, che dopo 45 anni di lavoro in cui mi sono passati per le mani migliaia di pianoforti gli esemplari di questa levatura si contano sulle dita di una mano.  Inoltre ci tengo a specificare che abbiamo cambiato martelliera e smorzi per poter avere un suono ancora più maestoso.Con un verticale come questo non si sente la mancanza del mezza coda.